Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, acconsenti all'uso dei cookie.

 b_400_250_2734_00_images_Foto-articoli_Thailandese_tahi01.jpg

THAILANDESE
il perfetto equilibrio energetico

 

mt_ignoremt_ignoremt_ignoremt_ignoremt_ignoremt_ignoremt_ignoremt_ignore

 

Le origini del massaggio thailandese sono ancora avvolte nell'incertezza. I primi scritti fanno riferimento ad un medico indiano, il dott. Shivago Kumar Baj (chiamato anche Jivaka Kumar Bhacca), vissuto circa 2500 anni fa. Kumar Baj viaggiò a lungo e arrivò in Thailandia (da qui deriva il nome del massaggio), dove fuse la medicina tradizionale ayurvedica, lo yoga e la medicina tradizionale cinese dando vita alle tecniche ed al metodo che vengono ancora oggi tramandati nelle scuole di Wat Po a Bangkok (stile del Sud) ed al Massage Hospital di Ciang Mai (stile del Nord).
Come per varie discipline di origine orientale, anche il massaggio thai si basa sull'esistenza di meridiani (che nella medicina thailandese vengono denominati "sen"), lungo i quali scorre l'energia che ci mantiene in vita attraverso la respirazione ed il cibo.
Finché questa energia scorre, noi siamo in armonia mente-corpo spirito, siamo nel pieno delle nostre potenzialità e del benessere, siamo in equilibrio.
Nel momento in cui questo flusso viene limitato o addirittura interrotto, viene meno questo equilibrio, questa armonia.
La conseguenza è una diminuzione della sensazione di benessere generale, la possibilità che sorgano disturbi che possono trasformarsi in vere e proprie patologie.
Lo scopo del massaggio thai è quello di riattivare la circolazione energetica lungo questi canali, stimolando le naturali potenzialità di autoguarigione dell'organismo.
 
Il massaggio thai avviene principalmente per mezzo di digitopressioni e compressioni eseguiti con il palmo della mano su determinati punti situati lungo questi meridiani.
La persona rimane vestita ed il trattamento avviene a terra su un materassino.
Il massaggio dura circa 60 minuti ma nella versione completa può arrivare anche a 90 minuti ed oltre.
 
I benefici del massaggio thai sono molteplici:
le articolazioni, i muscoli e i tendini messi in trazione in modo fluido e naturale, conservano e migliorano la loro elasticità.
Le pressioni sollecitano il ritorno venoso, il drenaggio linfatico favorendo l'eliminazione delle tossine, l'efficienza del sistema cardiocircolatorio ed immunitario.
L'allentamento delle tensioni muscolari libera il corpo dallo stress, che viene così pervaso da una sensazione di leggerezza e di benessere.
Vengono attenuate anche problematiche collegate a disturbi del sonno, ansia e depressione.

 

MODALITÀ  a secco
DURATA       60 - 90 minuti terra

 

b_150_94_2734_00_images_Foto-articoli_Thailandese_tahi02.jpgb_150_94_2734_00_images_Foto-articoli_Thailandese_tahi03.jpgb_150_94_2734_00_images_Foto-articoli_Thailandese_tahi04.jpgb_150_94_2734_00_images_Foto-articoli_Thailandese_tahi05.jpgb_150_94_2734_00_images_Foto-articoli_Thailandese_tahi07.jpgb_150_94_2734_00_images_Foto-articoli_Thailandese_tahi08.jpgb_150_94_2734_00_images_Foto-articoli_Thailandese_tahi09.jpgb_150_94_2734_00_images_Foto-articoli_Thailandese_tahi10.jpgb_150_94_2734_00_images_Foto-articoli_Thailandese_tahi11.jpg

 

PRENOTA SUBITO!
Cell. 338 8494503